dove la storia si affaccia sul mare

IT

EN

inviaci una mail
seguici su facebook seguici su instagram
seguici su twitter seguici su youtube

RASSEGNA STAMPA

 

Raccolta di articoli di giornale che parlano del progetto e di quello che ha realizzato per il Centro Storico

 

  • 01-03-2018 - LATINA OGGI - Il centro storico pronto a debuttare sul web e social: arriva il bando

    La Rete d'Imprese "Terracina Alta" è a caccia di un sito internet, e ora servono professionisti per la realizzazione del portale web. È stato pubblicato il bando per l'affidamento della realizzazione e manutenzione del sito internet relativo al centro storico di Terracina, un nuovo strumento che, come si legge nel bando pubblicato dal Comune, <<miri a valorizzare il patrimonio storico e artistico, l'offerta culturale e commerciale, le attività delle imprese aderenti la rete al fine di promuovere ed incrementare i flussi turistici dell'area>>.

    Il bando di gara ha per oggetto la programmazione, la realizzazione e l'aggiornamento del sito internet della rete Terracina Alta, il servizio continuativo nel tempo di assistenza e manutenzione dei profili social su Instagram e Facebook, la predisposizione e gestione dei contenuti prevalentemente di rilievo turistico e culturale.

    Il tutto dovrà quindi essere gestito tramite contenuti statici (quali una presentazione, immagini e informazioni che saranno costantemente presenti sul sito), dinamici (ufficio stampa e blog) e dinamici commerciali (con funzione di continua aggiunta di contenuti sul sito e sui social network in oggetto).

  • 20-04-2018 - LATINA OGGI - Tutti uniti per il turismo,. Arriva il tavolo istituzionale

    Ora anche il turismo ha un suo tavolo istituzionale nel Comune di Terracina. A premere per la realizzazione di questa iniziativa, oggi divenuta realtà, l'assessore Barbara Cerilli e le associazioni di categoria che operano nel settore. Attualmente il Tavolo, oltre alla parte comunale, comprende Unindustria, il Consorzio Turistico "Terracina d'amare", le Associazioni Albergatori, Ristoratori, "Terracina a tavola", l'Ascom, i campeggiatori della Faita Lazio, i balneari del Sib, gli agenti immobiliari delle sigle Ait e Fiap, la Pro Loco, Coopculture e altri operatori come la Rete d'Impresa "Terracina Alta" che coniuga le attività culturali con quelle imprenditoriali  "Il Tavolo - spiega l'assessore in una nota - è un organismo aperto che può essere modificato nella sua composizione, ma secondo rigidi criteri puntualmente regolamentati, si è dotato anche di un regolamento che ne disciplina l'attività. Le riunioni informali, propedeutiche alla strutturazione oggi configurata, hanno luogo già da mesi". E adesso tocca alle proposte. "La prima - prosegue l'assessore - inerisce lo sfruttamento nel servizio di trasporto pubblico sia come  mezzo per gli spostamenti modulati sulle esigenze dei visitatori sia come veicolo di promozione e informazione turistica. Altro tema è il coordinamento riguardo eventi e manifestazioni, fondamentale per organizzare un'offerta turistica di qualità e pienamente integrata. L'ultimo punto di quelli attualmente in esame verte sull'ospitalità dei camper, questione complessa ma di grande importanza e sulla quali il tavolo sta discutendo al fine di offrire possibili soluzioni".

     

  • 23-05-2018 - LATINA OGGI - Restyling e sito web per il centro storico

    Sarà online dal primo giugno il sito internet "terracina Centro Storico", frutto della creazione della rete d'imprese "Terracina alta", che ha ottenuto un finanziamento regionale. Interazione con gli utenti, questa la parola d'ordine: primo obiettivo far sapere alle persone del centro storico, e allora cosa di meglio di un sito web e della segnaletica stradale? nasce così www.terracinacentrostorico.it, realizzato dalla Oda Visual Studio di Terracina. Punti di interesse, eventi, aneddoti, leggende, curiosità e una dettagliata descrizione del ricco patrimonio monumentale, grazie anche alla collaborazione dell'Archeoclub di Terracina. Per la segnaletica stradale è in corso una gara d'appalto finalizzata alla fornitura della cartellonistica. Tra le novità, l'installazione della cartellonistica monumentale, con una mappa in PIAZZA MUNICIPIO E UNA SERIE DI CARTELLI NELLE VIE A INDICARE LA DIREZIONE PER VISITARE E SCOPRIRE I NUMEROSI monumenti, EDIFICI, CHIESE DI RILEVANTE VALORE STORICO. l'ITER BUROCRATICO è IN CORSO ANCHE PER IL RESTYLING DI PORTA MAGGIO, ANTICO INgRESSO DELLA CITTà, CON IL RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE, LA SISTEMAZIONE DEL VERDE E L'INSTALLAZIONE DI PANCHINE e dissUASORI CONTRO IL PARCHEGGIO SELVAGGIo. a TUTTO CIò SI AGGIUNGE UNA LINEA AUTOBUS CON CAPoLINEA A PIAZZA MAZZINI CARATTERIZZATA DA DECALCOMANIe RAFFIGURANTI TERRACINA ALTA E IL TEMPIO, UNO SCHERMO ZTL CON TELECAMERE, sI PENSA, INFINE, ALLA TRASFORMAZIONE IN UN PICCOLO PARCO DELLO SPAZIO IN vIA S.S. QUATTRO, OGGI CHIUSO DA UN CANTIERE.

  • 18-08-2018 - LATINA OGGI - Bus per il centro storico, boom di passeggeri, durerà fino a settembre

    La navetta si rivela utile e l'ente proroga il servizio, Città alta sempre più viva.

     

    La navetta per il centro storico alto, piace. Il Comune, che aveva stabilito la prova di un mese prima di decidere se confermare il servizio, ha deciso di prorogare la sperimentazione fino al mese di settembre. Per questa stagione, dunque, recarsi tra le bellezza archeologiche della parte alta della città, è garantito. D'altra parte, il gradimento era stato certificato già qualche settimana fa, quando il responsabile del Co.tri, durante  la presentazione di "Moovit", l'App che dovrebbe garantire la conoscenza in tempo reale delle navette in arrivo per la città, aveva effettivamente  spiegato che << rispetto allo scorso anno, si registrano almeno 50 persone al giorno, e questo soprattutto grazie alla rimodulazione della corsa>>. Quest'anno, infatti, la corsa diretta per il centro storico parte da piazza Mazzini e non più dal polo dei trasporti. Il tragitto prosegue poi in via dei Volsci, dove c'è la fermata per il centro storico. La navetta prosegue ancora verso il polo dei Trasporti e poi torna indietro e sale per via Anxur, per arrivare fino al Tempio di Giove Anxur e poi tornare indietro.

    Il Comune deve ancora valutare attentamente l'utilizzo della navetta, che deve riuscire ad essere efficiente, ma anche conveniente economicamente. La valutazione è stata tuttavia rinviata a settembre, per capire se l'utenza è sufficiente a confermare il servizio anche per il prossimo anno. Ad ogni modo, appare a dir poco utile questa estate, che si sta rivelando particolarmente proficua per la città alta. Iniziative ed eventi hanno riguardato e riguarderanno tutta la stagione. Per la fine di agosto è previsto il Palio delle contrade, poi ci sarà il Terracina Book Festival, e ancora altre iniziative, decise anche con altri Comuni, oltre agli eventi culturali locali. Ma non solo. C'è comunque il museo aperto, locali caratteristici, alcuni dei quali aperti quest'anno, il teratro romano, il forto emiliano e la Cattedrale. Una navetta è indispensabile. Si tratta solo di abituare le persone a prenderla.

  • 10-09-2018 - LATINA OGGI - Segnaletica per la città alta risultato della rete d'impresa

    I cartelli installati grazie ai finanziamenti ottenuti dalla Regione Lazio

     

    La rete di imprese "Terracina Alta" col finanziamento della Regione e la collaborazione del Comune ha aggiunto un'altra tessera del mosaico per riqualificare il centro storico. È stata ultimata l'installazione della segnaletica stradale, eseguita, quasi con tempestività dagli addetti del Comune indicante la direzione per accedere al Centro Storico oltre a segnalare l'esistenza, per chi ancora non ne fosse a conoscenza, delle diverse bellezze che offre. La segnaletica, acquistata dalla Rete, si aggiunge alle altre iniziative di promozione come il sito internet terracinacentrostorico.it e ai social collegati, che assieme agli eventi di questa stagione e al successo della nuova Linea O, con capolinea in Piazza Mazzini, hanno fatto segnalare una sempre più frequente affluenza di turisti e cittadini per le strade, i vicoli e le piazze del Centro Storico nella tranquillità di un isola pedonale finalmente efficiente. In arrivo nuovi bandi.

  • 19-09-2018 - LATINA OGGI - Città unita per la sostenibilità

    Proseguendo con le iniziative organizzate dalle diverse associazioni per la Settimana europea della mobilità sostenibile. Questa mattina dalle 10 alle 12 l'ente Parco dei Monti Ausoni organizza un percorso naturalistico nell'area di Camposoriano, per domani 20 settembre il circolo "Pisco Montano" di Legambiente organizza un tour archeologico in bicicletta con partenza alle 15 dal parco del Montuno, che sarà visitato, per poi spostarsi su due ruote lungo l'Appia traianea, il porto, villa Salvini. Una visita al museo della città sarà dedicata invece alle sale che parlano dell'Appia, per poi passare all'Appia Claudia, che attraversa piazza Municipio. Ci si recherà poi al Tempio di Giove Anxur con visita guidata al tramonto.

    Altra iniziativa, sempre domani ma a partire dalle 20 da piazza Municipio, i "Vicoli di notte", visita nel centro storico alto con l'Archeoclub, mentre sempre nel centro storico alto, anche la Rete d'Imprese "Terracina alta" esporrà dieci opere grafiche con tema la bicicletta, posizionate nei pressi di scorci suggestivi e attività commerciale. Le opere sono tutte state ideate per l'occasione da artisti di varia estrazione.

    Iniziative proseguiranno venerdì con "Bimbi in bici", per il percorso casa-scuola sulla pista ciclabile, e sabato, con la camminata funzionale in "silent", dove il trainer Antonio Vallone condurrà uno street workout con cuffie.

    Sempre sabato, Zero Waste Fidapa e Aica, ospiteranno l'autore del libro "La bibbia dell'ecologia" Corrado Calvallo. Si proseguirà con musica dal vivo e studi d'arte nel centro storico alto.

     

  • 29-09-2018 - LATINA OGGI - Centro storico da valorizzare, arriva la nuova cartellonistica

    Una lettura più agevole delle attrazione culturali: questo l'obiettivo di Rete d'Imprese

     

    Creare un sistema informativo che consenta una lettura più agevole delle attrazioni e del territorio. Questo l'obiettivo della Rete di Imprese Terracina Alta che, con bando per l'affidamento della fornitura di cartellonistica monumentale, intende facilitare la conoscenza dei luoghi e la valorizzazione dell'identità grazie a informazioni storiche, artistiche, culturali. Si punta dunque a valorizzare anche il patrimonio meno conosciuto e visibile. La segnaletica monumentale destinata ai pedoni sarà finalizzata a migliorare e agevolare l'accessibilità di Terracina e i suoi punti atrattivi. Ecco le targhe direzionali che andranno realizzate: Chiesa del Purgatorio; Chiesa di San Giovanni; Casa Torre degli Acso; Capitolium; Palazzo Braschi; Cattedrale di San Cesareo; Teatro Romano; Museo Pio Capponi; Torre dei Rosa; Arco Quadrifronte; Museo della Città; Castello Frangipane; Chiesa dell'Annunziata, Mura castellane.

  • 01-10-2018 - LATINA OGGI - Imprese in rete : la sfida è lanciata

    Il caso. Percorso virtuoso anche grazie al Comune. Ora si attendono l'ascensore e il recupero del teatro romano.

    Trentadue privati con il finanziamento della regione riqualificano il centro storico: i primi bandi per l'arredo urbano.

     

    Un sito internet, le informazioni su come arrivare, la mappa su cosa puoi fare, vedere, leggere, conoscere, mangiare. Corre con il vento in poppa per la rete d'imprese "Terracina alta", cordata di trentadue piccoli imprenditori, alcuni veri e propri "resistenti" tra gestori di locali, gallerie d'arte, bar, botteghe e via dicendo, che grazie al finanziamento della Regione Lazio ha avviato virtuosi percorsi per la riqualificazione del centro storico alto. Non se ne è parlato granchè, un peccato.

    La rete è infatti una delle due finanziate dalla Pisana con 100 mila euro ciascuno; l'altra è "La via del gusto", nel centro storico basso, per valorizzare il Borgo Pio. Nel borgo antico già si intravedevano risultati corposi. Un sito internet ben fatto e pieno di contenuti, con l'elenco delle iniziative culturali, le informazioni sui servizi cittadini, una gallery su monumenti e luoghi suggestivi, indicazioni su dove andare.

    E ora arrivano anche i nuovi avvisi pubblici per la riqualificazione attraverso gli arredi urbani. La Rete ha già favorito, attraverso i fondi riconosciuti dalla Regione, una segnaletica adeguata per orientare il cittadino a raggiungere il centro storico alto. Non solo. Sua è stata la battaglia per avere una navetta dedicata per il centro storico alto.

    E ora sono pronti gli avvisi pubblici per realizzare fioriere, panchine, dissuasori, targhe e cartellonistica. Di certo un esempio di soldi pubblici spesi bene, per migliorare la vivibilità del quartiere. Con l'installazione di portabici, totem con mappe del borgo, cartellinistca per i monumenti e le attrazioni urbane, come le chjiese, il museo, il teatro, le mura.

    Le imprese, quelle piccole, ossatura dell'economia cittadina, nel centro storico altro,ci sono.

    Molto ancora c'è da fare, ma fa ben sperare il risveglio di ci aveva forse perso qualche entusiasmo, l'arrivo di giovani, l'apertura di gallerie d'arte, il legame creato dalle associazioni. Ora però le risposte devono arrivare anche dalla politica.

    La congiuntura positiva va alimentata non facendo passare troppo tempo per l'arrivo di infrastrutture fondamentali come l'ascensore, i cui lavori sono timidamente iniziati. E poi c'è la scommessa delle scommesse, quella su cui molti puntano la loro "resistenza", ovvero il recupero dell'antico teatro romano.

     

  • 28-10-2018 - LATINA OGGI - Città antica - La rete d'imprese ora punta ai turisti con un App

    Un'applicazione che viaggi sugli smartphone per favorire un'esperienza unica al turista che visita il centro storico alto. È l'oggetto del bando di gara pubblicato dalla Rete d'imprese "Terracina Alta", che chiede la fornitura di una App che dovrebbe coniugare le tecnologie di geolocalizzazione e di realtà aumentata (AR), per aiutare l'utente nell'esplorazione della parte alta della città, offrendo informazioni e contenuti multimediali. Insomma, consiglio per i monumenti da visitare , ricostruzioni storiche, video, foto, file audio, schede informative, la lista dei monumenti. Un servizio "portatile" per stare al passo coi tempi. L'App dovrà essere realizzata entro e non oltre il 5 dicembre. In tutto, l'affidamento ha un costo a base d'asta di ottomila euro e durerà 12 mesi, compresa di assistenza e manutenzione in caso di guasto. Le offerte potranno pervenire entro e non oltre le 12 del 6 novembre. Si deciderà in base all'offerta economicamente più vantaggiosa, attraverso l'assegnazione di punti sulla qualità dell'offerta e il prezzo proposto.

  • 05-11-2018 - LATINA OGGI - Cosa sono le imprese che fanno "rete"

    Tre le reti che a Terracina hanno avuto il finanziamento di 100mila euro dalla Regione Lazio

     

    È stato approvato dalla Giunta comunale di Terracina lo scorso 4 febbraio lo schema di convenzione che disciplina la gestione dei rapporti tra l'amministrazione comunale di Terracina e le Reti di Impresa previste dalla Regione Lazio a favore delle attività economiche su strada.

    L'ok del Comune arriva a seguito dell'adesione dello stesso ente a tre programmi di reti di impresa proposti da altrettanti soggetti promotori. Si tratta de "Le vie di Giove", presentato dal Cat Confcommercio Sacrl Latina, "Terracina Alta" presentato dall'omonima rete d'impresa e "La via del gusto e dell'Arte" della Pro Loco.

    I tre progetti, a seguito della presentazione delle istanze per il beneficio dei finanziamenti regionali, sono stati riconosciuti beneficiari rispettivamente di 100mila euro di fondi, stanziati dalla Regione che vuole rilanciare il commercio su strada. Il Comune, ritenuto opportuno disciplinare la gestione dei rapporti con le Reti di impresa per la realizzazione dei programmi di rete approvati e le modalità di attuazione degli interventi, le correlate attività di competenza delle Reti, le attività di controllo e monitoraggio di competenza del Comune circa l'esecuzione degli interventi, ha perciò approvato lo schema di convenzione. Ora tocca alle tre "Reti" darsi da fare per rendicontare le spese sostenute per rilanciare sviluppo e turismo attraverso il commercio su strada del centro storico alto e di quello basso. Ad esempio, "Terracina Alta" ha già indetto dei bandi per gli arredi urbani, per delle applicazioni per smartphone, per rilanciare feste tradizionali. Mentre "Le vie del Giove" con confcommercio ha fornito delle nuove panchine alla pineta.

  • 05-11-2018 - LATINA OGGI - San Cesareo torna a "casa" - L'idea dei commercianti

    Manca l'ufficialità, oggi un tavolo tecnico con l'assessore Cerilli

     

    La festa di San Cesareo potrebbe tornare "a casa". Almeno così era nelle intenzioni dei commercianti riuniti in rete, la Rete d'imprese "Terracina alta", che in mezzo alle altre attività portate a termine attraverso i finanziamenti regionali, prima dell'arrivo del tornado, era riuscita a prevedere una tre giorni per riportare la tradizionale festa di San Cesareo, nel centro storico alto. Un modo per scavare nella storia, come dimostra una cartolina. A San Cesareo martire, patrono di Terracina, è dedicata la Cattedrale. E infatti è con il parroco Don Peppino Mustacchio che la rete di imprenditori ha organizzato la festa. C'è anche la Var Soccer, l'Archeoclub di Terracina che si occuperà della ricostruzione storica della tradizione, e la società CoopCulture, che gestisce sia il Polo museale che il Tempio di Giove. L'ufficialità ancora non c'è. La festa è prevista per sabato 10, domenica 11 e lunedì 12 novembre ma naturalmente si sta facendo i conti in queste ore con i danni causati dal tornado. Questa mattina l'assessore alla Cultura Barbara Cerilli farà una riunione tecnica per fare il punto su tutto ciò che è rimasto in sospeso. Se si farà, si tratterà di un evento di musica e balli popolari con il gruppo "I briganti dell'Appia", previsto per la sera del 10 Novembre, dopo la processione che partirà alle 19.00 dalla Cattedrale; la mattina di domenica 11 novembre cii sarà invece un evento al Tempio di Giove Anxur con una visita teatralizzata dove si racconterà la storia del Santo, curaTa dalla CoopCulture, il pomeriggio visita a cura dell'Archeoclub alla Cattedrale. Il tutto si svolgerà in Piazza Municipio, con musica popolare fino al tardo pomeriggio per poi assistere al concerto di musica jazz del maestro Settimio Savioli. Infine, per lunedì 12 novembre di nuovo visita alla Cattedrale con l'Archeoclub oltre ai giochi e attrazioni per i più piccoli in Piazza Municipio. <<Previsto, un mercato artigianale ianali organizzato dalla Società Var Soccer>> spiega la Rete d'imprese, <<oltre a prodotti di dolciumi di produzione locale ed enogastronomici offerti anche dai ristoratori.

  • 11-11-2018 - LATINA OGGI - San Cesareo, durante la festa visite guidate dell'Archeoclub

    Dopo la devastazione del tornado, i terracinesi si sono uniti da ieri per i festeggiamenti in onore del patrono San Cesareo, in programma fino a domani. Tante le iniziative in programma, tra le quali spicca quella della sezione locale dell'Archeoclub d'Italia che, in collaborazione con il Comune di Terracina, la Parrocchia di San Cesareo e la Rete d'Imprese Terracina Centro Storico, ha organizzato due visite guidate all'interno della Cattedrale, dove nel 1088 fu eletto papa Urbano II (che bandì la prima Crociata sette anni dopo). Le visite, con appuntamento presso la cattedrale di San Cesareo in piazza Municipio, si svolgeranno oggi, dalle 16.00, e domani dalle 10.30. La durata di ciascuna visita è di circa due ore.

Terracina Centro Storico

Dove la Storia si affaccia sul mare

versione al negativo del logo del centro storico di terracina

dove la storia si affaccia sul mare

Privacy Policy

Progetto Rete d'Imprese "Terracina Alta"

Centro Storico Terracina

C.F. 91151870598

Sito web realizzato da: ODA Visual Studio

 

SEGUICI SU:

seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube
inviaci una mail
seguici su facebook seguici su instagram
seguici su twitter seguici su youtube
logo del centro storico di terracina
versione al negativo del logo del centro storico di terracina
seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube

inviaci una mail
seguici su facebook seguici su instagram
seguici su twitter seguici su youtube
logo del centro storico di terracina
versione al negativo del logo del centro storico di terracina
seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube

logo del centro storico di terracina
inviaci una mail
seguici su facebook seguici su instagram
seguici su twitter seguici su youtube
versione al negativo del logo del centro storico di terracina
seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube

logo del centro storico di terracina
inviaci una mail seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube
versione al negativo del logo del centro storico di terracina
seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube

inviaci una mail seguici su facebook seguici su instagram seguici su twitter seguici su youtube
logo del centro storico di terracina